Teoria e pratica

Tutti i corsi di formazione erano costituiti da due parti: formazione teorica e pratica. I due giorni di formazione contenevano lezioni sulla teoria dei trasporti e sugli approcci metodologici, così come esempi di buone pratiche. Al fine di mettere in pratica le nuove conoscenze acquisite, la formazione pratica si effettuava a seguito della sessione tecnica. Qui, i partecipanti hanno sviluppato e implementato mini progetti, su piccola scala, nella propria città. I docenti hanno fornito supporto durante l’intera fase di implementazione.

 

Interattività

Anche la parte tecnica della formazione si basava sui principi di interattività. I giochi di ruolo, i lavori di gruppo, le vivaci discussioni e altri elementi interattivi sono stati l’elemento chiave della formazione.

 

Docenti stranieri e ospiti nazionali

La formazione è stata condotta da esperti internazionali (come docenti universitari, esperti di mobilità e altri professionisti) che sono stati affiancati dall’organizzatore nazionale (ad esempio l’Agenzia per l’Energia, ONG, organizzazioni di formazione). La formazione è stata tradotta nella lingua nazionale del paese ospitante, con traduzione simultanea.

 

Formazione di attualità

Il settore dei trasporti e della mobilità è molto ampio e non tutti gli aspetti possono essere analizzati in un unico corso di formazione. Per tale motivo, i corsi TRANSPORT LEARNING, erano suddivisi in 8 moduli riguardanti i temi più rilevanti per i professionisti in tale ambito (vedi il grafico in basso):

project foto

project foto

64  corsi di formazione sono stati realizzati con successo da maggio 2012 ad aprile 2013. La formazione ha riguardato otto moduli di apprendimento legati al trasporto sostenibile. Gli eventi formativi sono stati realizzati a: Bulgaria, Grecia, Ungheria, Italia, Polonia, Portogallo, Romania e Spagna.

vai all’archivio degli eventi

TRAINING MODULES

M1
M2
M3
M4
M5
M6
M7
M8